Siti
Il meglio del Web
Siti Piazze Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Brest
Il sito interamente dedicato alla città francese di Brest: informazioni climatiche e geografiche, la storia, e un accurata guida turistica per il vostro viaggio a Brest.
-
Bretagne
BRETAGNE .IT - Il Portale della Bretagna, la spendida regione della Francia che si affaccia sull'Oceano Atlantico. Il sito contiene la Storia e le Tradizioni della Bretagna, oltre a Consigli di Viaggio tra Città d'Arte, Mare e Natura.
-
Lorena (Francia)
Guida alla scoperta del territorio della Lorena, incantevole dregione della Francia. Informazioni turistiche e luoghi da visitare con un particolare approfondiemnto sulle città di Mertz e Nancy.
-
Marais
MARAIS .IT: Il Portale dedicato a Marais, quartiere di Parigi con importanti luoghi di interesse a partire dal Museo Picasso e Place des Vosges.
-
Provenza
La Provenza è un'antica regione della Francia meridionale al confine con l'Italia e il Mediterraneo che per il clima la bellezza del litorale il fascino delle città d'arte e l'alto livello della cucina,è una delle grandi mete del turismo internazionale


Storia di Cap Ferrat

La Storia di Cap Ferrat

La storia antica di Cap Ferrat è, per la maggior parte, ancora oscura e con molti buchi neri; forse, anche a causa della scarsità di reperti risalenti a periodi così remoti.

Sicuramente però, sappiamo che fu frequentata da milizie già in tempi antichissimi.

Dove

Cap Ferrat

Notizie più certe, invece, anche se ancora scarse, le abbiamo riguardo al territorio in cui sorse Cap Ferrat
Cap Ferrat nasce in un territorio che, in tempi antichi, veniva chiamato con il nome di 'Anao'.

La regione fu prima conquistata dai Liguri i quali però, intorno al 575 a.C, perdettero il controllo del territorio che cadette nelle mani del popolo Longobardo.

Il nome della punta, di cui una porzione è occupata dal comune di Cap Ferrat, acquisisce il proprio nome attuale durante l'inizio del Medio Evo quando, nella parte est della penisola, trovò rifugio un eremita poi dichiarato santo: Saint Hospice; da qui il nome di punta di Saint Hospice.

Il territorio cadde poi nelle mani dei saraceni che, a partire dal VIII secolo, rimasero in queste terre fino al XI secolo. Testimone di questa dominazione è la famose torre saracena.

Sappiamo anche che il territorio, durante tutto il Medioevo, fu frequentato dai cavalieri templari, come testimonia anche l'antico cimitero templare, e, più precisamente, dai Cavalieri di Malta.

Finalmente, nel 1388, Saint-Jean-Cap-Ferrat diviene protagonista della propria storia, infatti, proprio la cittadina di Capo Ferrato vene ceduta al Ducato di Savoia.

La cittadina, per mano dei nuovi regnanti, viene quindi ampliata e fortificata.

Cap Ferrat

Nel 1561 vien inoltre costruito il forte di Saint Hospice, distrutto poi nel 1706 in seguito alla presa del territorio da parte dei francesi.

Dal 1720 al 1820 il territorio che comprende l'odierna Cap Ferrat, passò più volte dal dominio francese a quello italiano fino a che, nel 1860 divenne parte definitivo della contea di Nizza.

Da questa data, fino al 1904, la cittadina di Saint-Jean-Cap-Ferrat fece parte del comune di Villefranche sur le Mer.

Oggi Cap Ferrat è famosa come una delle maggiori mete turistiche del sud della Francia, e come uno dei maggiori siti residenziali della Costa Azzurra grazie alla presenza delle numerose, lussuosissime ville private.

Navigare Facile
capferrat.eu

Un portale sul comune di Cap Ferrat, nella Francia meridionale, di cui se ne descrive il territorio, la storia e le attività offerte ai turisti
Argomenti

Territorio di Cap Ferrat
Storia di Cap Ferrat
Turismo a Cap Ferrat